Recensione X-Box One
Titolo del gioco:
Forza Horizon 2
Anno di uscita:
2014
Genere:
Automobilismo - Simulazione
Sviluppatore:
Playground Games
Produttore:
Turn 10
Distributore:
Microsoft Game Studios
Multiplayer:
SI
Localizzazione:
Completa (audio & video)
Sito web:
Requisiti minimi:
Console Xbox One - Abbonamento Xbox Live Gold per il Multigiocatore - 36GB di spazio per l'installazione
  • Vecchie Glorie
  • Ha ancora il suo bel da dire!
  • Asfalto insidioso
  • Gtr!
  • Maggiolino pompato!
  • Off Road selvaggio
  • Signore di stile
  • Fra le piu' cattive
  • Un'altro pezzo di storia popolare
  • Corri!
  • Cross Country
  • Scorci
  • Dettagli
  • Incoscenza
  • Ops!
Redattore:  Corrado 'Sakurambo' Micheli                        Pubblicato il:  27/09/2014
Dalla sua prima comparsa risalente a novembre 2012 il mondo festaiolo e rombante di Horizon approda sulla next-gen portando con se musica, motori e competizione
UN ROMBANTE RITORNO

Come da prefazione sono ormai passati due anni dalla prima comparsa del festival di Horizon sulle nostre console, ora con l'avvento della next-gen viene da chiedersi se le cose possano essere cambiate e se questa nuova edizione possa aver fatto centro come con il primo capitolo.

Cominciamo innanzitutto con il dirvi che, come nel passato, questo gioco si pone parallelamente al mondo di Forza Motorsport, da sempre incentrato sulla simulazione, allo scopo di attirare il maggior numero di utenti possibili in un mondo fatto di immediatezza e divertimento.
Il concept alla base si è rivelato tanto semplice quando vincente: l'immediatezza di una guida arcade, per quanto settabile verso il realismo pur mantenendo determinati limiti è coniugata ad una crescita costante e progressiva come solo il mondo Playground Games e Turn 10 sono capaci di fare.

Vi invitiamo, per comprendere al meglio questo articolo, a dare uno sguardo alle nostre rispettive recensioni: quella dell'originale Forza Horizon e quella su Forza Motorsport 5.

IL RITORNO IN GRANDE STILE

Stavolta il festival si è spostato dalle ridendi lande del Colorado a un più grande e familiare Continente Europeo.

Il mondo in cui andremo a concorrere è ancora più grande rispetto a quello a cui eravamo precedentemente abituati nel primo capitolo della serie; oggi come allora, le sfide che troveremo ad attenderci saranno talmente tante e variegate da impegnarci per tante ore di gioco!
La nostra avventura inizierà a Castelletto, in Italia dove la prima gara, il cui scopo sarà quello di introdurci al gameplay, ci condurrà all'accesso dell'Horizon Festival, da lì in poi potremo simpaticamente salutare la nostra vita sociale in quanto l'estate e le gare su potenti auto accompagnate da buona musica ci aspettano!
Il nostro percorso ci vedrà catapultati in questo continente europeo un po' fantastico ma ricco di scorci e panorami ricostruiti fedelmente ed accompagnati da un clima variabile dal sereno alle pioggie con il normale ciclo diurno e notturno.

Il primo impatto alle volte può influire, se non si riesce a rimanere oggettivi, su quello che può essere il risultato di una recensione. Forza Horizon 2 in questo senso riesce a stupire fin da subito e regalare uno spettacolo visivo ammiccante come il suo benvenuto, facendoci entrare di diritto nella next-gen con una profondità ed uno spessore veramente considerevoli!


CONTENUTI AL TOP

Come sempre la filosofia di questo gioco prevede la competizione al fine di ottenere dei braccialetti, man mano di colori diversi, che ci consentono di accedere a successive città e classi di auto.
Il titolo Playground Games, infatti, ripercorre l'evoluzione di crescita presente in Forza Motorsport, in cui le classi di appartenenza veicoli determinano la tipologia di gara, così come la nostra maestria ed i punti ottenuti ci consentono di acquistare tali macchine o di ottenerle in premio.
D'altro canto il mondo di Horizon ha incluso tutta una serie di contenuti aggiuntivi quali cartelli da abbattere (utili a sbloccare determinate sfide ed obiettivi), tesori nascosti ovvero auto da trovare disseminate lungo le campagne ed infine autovelox da bruciare su auto lasciate appositamente in luoghi specifici come sfide secondarie.
PERCHE' LE DIMENSIONI CONTANO!

Come verrà ampiamente spiegato nell'articolo, il mondo di Horizon vanta quest'anno una completa miscela dei rispettivi titoli su console.

Riuscire a riproporre i contenuti tanto amati dai cultori di ambo le serie, ben combinando il gusto della guida all'immediatezza, ha reso questo prodotto maturo e godibile.

Gli aggiornamenti ed i settaggi dei propri mezzi, le livree, il Drivatar, consentono al videogiocatore di godersi appieno la sua esperienza privata in offline arrivando al tanto agognato bracciale d'oro.

Inoltre e come se ciò non bastasse, disporremo di un navigatore satellitare di nome Anna che, dietro semplici comandi vocali da impartire grazie al Kinect, ci guiderà a qualsiasi evento con una bella mappa tracciata in real time, il tutto mentre la nostra fida autoradio e le varie stazioni di Horizon ci tengono compagnia!

Catapultarsi e dimostrare le proprie capacità online aumenterà il divertimento, innalzando ulteriormente la curva della longevità, già abbastanza elevata.

Ringraziamo Microsoft Italia per averci fornito il codice review per recensire il titolo Playground Games.

Se quanto detto finora non è sufficiente, basti sapere che dovremo avventurarci in 168 campionati contenenti 700 eventi in cui concorrere oltre ad un parco auto di oltre 200 veicoli ai quali dovremo attingere a seconda delle classi di appartenenza.
Il tutto sarà articolato in Italia (nelle città di Castelletto, Montellino, San Giovanni) passando senza ordine di continuità in Francia (nelle città di Nizza, Saint Martin, Sisteron) oltre a delle sezioni all'interno dell'Aereodrome, oppure Le Prince de Provence ed infine la tenuta Montellino.

Fedeli al motto "non si butta via niente" i programmatori di Playground Games hanno inoltre inserito la funzionalità Drivatar ovvero il nostro alter ego virtuale il quale, in qualsiasi momento, anche in nostra assenza, potrà essere liberamente sfidato da chiunque tramite la semplice pressione del tasto X.
In nostra assenza infatti, la nostra auto ed il nostro pilota gireranno liberamente all'interno del continente e potranno essere sfidati in qualsiasi momento da un contendente online!

Questa soluzione ci consentirà di vivere l'esperienza offline maturando capacità di guida, veicoli ed esperienza, ma poi il nostro avatar sarà costantemente sfidabile con la possibilità di dire la nostra in caso di sconfitta, grazie ad un'apposita notifica.
Rispetto al passato inoltre sono state inserite in modo diretto le gare Cross Country che ci catapulteranno in competizioni dove il terreno misto, passante dall'asfalto allo sterrato, metterà a dura prova le nostre capacità.

Come se non bastasse, le nostre evoluzioni, l'incoscenza e la capacità di derapare ci consentiranno di guadagnare punti che ci faranno accedere ad un nuovo schema delle abilità strutturato in appositi rami, il cui scopo è quello di sbloccare in modo più immediato rapido e completo ogni aspetto del nostro Drivatar.

IN CONCLUSIONE

Forza Horizon 2 riesce in quello che a Forza Motorsport 5, lanciato in concomitanza dell'uscita di di Xbox One non era riuscito, ovvero un prodotto next-gen ben strutturato, con un solido progetto alle spalle e con una profondità che mai ci saremmo aspettati.

Rispetto alla concorrenza ci troviamo infatti di fronte ad un prodotto godibile, ampiamente arricchito di tantissime opzioni e soprattutto completo tanto che i prossimi DLC serviranno solo ed esclusivamente per ampliare il proprio parco auto o per cimentarsi in qualche nuova sfida (se mai ce ne fosse il bisogno).

Consigliamo questo prodotto a tutti gli utenti Xbox One indifferentemente dai propri gusti personali.
Il mondo di Horizon riesce in quel che un videogioco deve fare davvero: Divertire!
Ci congratuliamo con i programmatori per il rilascio di un prodotto completo, raffinato, profondo ed appagante che non necessita di patches, dlc o modifiche sostanziali in corso d'opera.
Forza Horizon è un prodotto curato nei minimi dettagli, come non si vedeva da tempo nel mercato videoludico e finalmente di nuova generazione!
Caldamente raccomandato, non rimarrete affatto delusi!
PRIMO IMPATTO
GRAFICA
SONORO
GIOCABILITA'
LONGEVITA'
GLOBALE