Recensione X-Box One
Titolo del gioco:
Forza Motorsport 5
Anno di uscita:
2013
Genere:
Corse auto
Sviluppatore:
Turn 10
Produttore:
Microsoft Studios
Distributore:
Microsoft
Multiplayer:
Localizzazione:
Completa (audio & video)
Sito web:
Requisiti minimi:
Console Xbox One - 30 GB di spazio - aggiornamento obbligatorio 700 MB
  • Le dolci linee dell'aerodinamica
  • Curve
  • Cavalli cattivi
  • Tolto il controllo trazione la derapata è assicurata
  • Audi! (per chi non lo sapesse, Audi in latino significa "ascolta!" -NdCJ)
  • Quanto di reale e quanto di immaginario?
  • Primi piani
  • Barriere
  • Staccate all'ultimo, sempre!
  • Velocità
  • Dettagli
  • Inserimenti in curva
  • Forza Vista!
  • Vecchie glorie
Redattore:  Corrado 'Sakurambo' Micheli                        Pubblicato il:  13/12/2013
Per tutti coloro che amano il metallo lucente delle carrozzerie, il rombo dei motori e lo stridio delle gomme: a tutti voi diamo una buona notizia, Forza è tornato!
A distanza di due anni del quarto capitolo della serie e da un anno dallo spin-off Horizon i "ragazzi" Turn 10 tornano a battere il ferro, sempre caldo, della nostra passione per le corse. Il lancio di Xbox One era un appuntamento immancabile per il proseguimento della serie ed il loro ritorno è stato realmente "in grande"; ma procediamo con ordine illustrandovi le varie novità a cui andrete incontro inserendo il disco...

I numeri, seppur rivisitati, continueranno ad essere comunque impressionanti: potremo contare infatti su un parco auto di 200 veicoli, tutti liberamente "esplorabili" come nella precedente versione, dove però si contavano ben 500 esemplari d'auto.

Malgrado la grande quantità di veicoli a disposizione, vogliamo dissipare sin da subito le vostre paure: la struttura del gioco infatti ben si adatta alla quantità di veicoli proposta così come il gameplay si è ben allineato su tali caratteristiche, che scoprirete in seguito leggendo questa recensione.

UN GIOCO FORGIATO NELL'ACCIAIO

Nonostante siano evidenti alcune modifiche strutturali alla serie, dopo il primo giro di collaudo potremo sempre decidere in quale sfida tuffarci. Come sempre potremo scegliere di intraprendere la nostra personale avventura nel single player, oppure tuffarci direttamente nel mondo del multiplayer ricercando persino un rivale.
Ma allora, cos'è radicalmente cambiato rispetto al passato? In buona sostanza parliamo della nuova modalità di acquisire le auto. In questa nuova versione si è stretto un legame fra mezzo e punti ottenuti che ha rivoluzionato rispetto al passato la nostra capacità di arricchire il garage.

Il nostro palmarès infatti si arricchirà di nuove medaglie e punti in base al nostro piazzamento: il bronzo dal decimo all'ottavo posto, l'argento fino al quarto e l'oro per le prime 3 posizioni. Acquisire nuovi veicoli diventerà un'impresa non da poco, i crediti per acquistarli saranno veramente tanti; interverrà in nostro aiuto, come sempre, la possibilità di potenziare il nostro mezzo consentendoci di gareggiare nuovamente qualsiasi campionato al fine di rimpinguare il nostro conto.

Comunque sia, i campionati in cui cimentarci saranno veramente tanti, passando dalle sportive compatte sino ad arrivare ai bolidi di Formula Uno. Otto classi per otto campionati: questo è quanto ci aspetta intraprendendo le gare di Forza; considerando che ogni campionato a sua volta è diviso in serie, avremo un totale di ben quarantuno campionati: non male!
Concorrerà inoltre alla longevità del gioco tutta una serie di gare multiple all'interno dei campionati con sezioni speciali direttamente proposte dal team di Top Gear, di cui lasciamo a voi il piacere di scoprire l'alto tasso di difficoltà.

GRAFICA & GAMEPLAY

Rispetto al passato, il passaggio alla nuova generazione di console si nota in ogni sfaccettatura, rendendo tangibile il salto generazionale tanto atteso. Graficamente la resa è a dir poco spettacolare con un frame rate granitico ed una cura per il dettaglio dei mezzi maniacale. Le carrozzerie, il cruscotto, i riflessi sul parabrezza del pilota, così come il veder sfrecciare lo sfondo riflesso sulle nostre carrozzerie lasciano basiti.

Per cio che riguarda il joypad, ogni singola vibrazione riprodotta ci trasmetterà in maniera precisa l'andamento del mezzo, risentendo in termini di potenza ed intensità anche del logorìo delle gomme o dai danni riscontrati dal mezzo (che in questa versione risultano ancor più dettagliati e convincenti). Possiamo confermare dei decisi passi in avanti, legati alla percezione dell'asfalto, dei cordoli e del mordente delle gomme.

Come anticipato in precedenza, stavolta i mezzi dovremo sudarceli per davvero con tutta una serie di settaggi studiati ad hoc per farci acquisire crediti ed allungando in maniera esponenziale la longevità di questo titolo. Per ovvi motivi la strada verso la vittoria e l'ampliamento del nostro garage avranno come punto focale la capacità di modificare i mezzi in nostro possesso, caratteristica alla quale solo la serie Forza ha saputo abituarci. Giusto per snocciolare qualche aspetto: le modifiche si dividono tra motore, maneggevolezza, trazione, gomme, aerodinamica e conversione del motore, dalla trazione all'aspirazione per un totale di trentuno sottocategorie di modifiche.
LARGO ALLE MICROTRANSAZIONI

Come accennato la via del successo sarà ad opera dei più coraggiosi, logicamente non tutti saranno disposti alla crescita professionale od alla creazione del proprio "vinile" (i vinili sono le livree ossia verniciature che con un apposito editor ogni utente può creare, mettere online e vendere -NdA). E così, proprio come nelle precedenti edizioni, sarà possibile per i più impazienti acquistare i propri veicoli tramite microtransazioni, così come acquisire nuove livree per i propri veicoli proposte direttamente dal gruppo Turn 10 o fra le varie create dagli utenti.

Crediamo comunque che tale alternativa sia da prendere in condizione a patto che non si entri in sintonia con lo spirito del gioco e su ciò che realmente intende proporre, ma allo stesso tempo che per gli appassionati del mondo delle quattro ruote questo non rappresenti un ostacolo ma un incentivo in più alla propria affermazione personale!


PARLAMI DI DRIVATAR

Parliamo finalmente di una di quelle caratteristiche che si rivelano essere fra le novità più importanti che questa nuova edizione ha da proporci, ovvero il nostro alter ego virtuale! Ebbene sì, avete capito bene, ogniqualvolta scenderemo in pista, il gioco registrerà il nostro stile di guida riproponendolo on line quando non saremo disponibili. Questa caratteristica risulta essere una scelta vincente durante lo svolgersi delle gare in quanto sia in linea, sia offline potremo affrontare i circuiti in parte contro l'intelligenza artificiale ed in parte contro i "drivatar" (crasi di "driver" e "avatar" -NdCJ) dei nostri amici!

Questa soluzione arricchisce e stimola la componente sfida rappresentata da questo gioco, invogliando l'utenza a rigiocare più volte affinando la propria tecnica, il proprio drivatar e sfidando quello altrui per vincere.

IN CONCLUSIONE

Questo titolo non ha assolutamente deluso le nostre aspettative, anzi è riuscito in un colpo solo a proiettarci nella next-gen con una resa spettacolare a 1080p e a 60 fotogrammi al secondo, pur con sedici veicoli in corsa e dei tracciati curatissimi. La sfida propostaci e riferita alla curva di difficoltà si è rivelata stimolante, convincente e gratificante. Il guadagnarci i nostri crediti modificando gli aiuti alla guida e l'enfasi posta sull'aspetto di simulazione hanno reso ostico ma allo stesso tempo convincente l'impegno richiestoci per portare a termine le gare proposte. Eccellere in Forza 5 richiederà davvero tanto tanto tempo ma saprà ripagare con soddisfazione ogni singolo minuto passato a migliorare il proprio tempo di giro.

Turn 10 ci porta nella next-gen dando fuoco alle polveri, come si addice ad un vero gioco "racing"! La qualità aggiunta, come in ogni riedizione, rappresenta un crescendo di novità, professionalità e perfezione. Ogni singolo dettaglio è stato curato con passione e competenza: la resa grafica, le sensazioni trasmesse dal nuovo joystick e la curva crescente di difficoltà rappresentano un ottimo motivo per tornare nel mondo di Forza. A tutti coloro che sono già in possesso della Xbox One, o si apprestano ad acquistarla, non possiamo che consigliarlo!
PRIMO IMPATTO
GRAFICA
SONORO
GIOCABILITA'
LONGEVITA'
GLOBALE