Recensione PC
PC
<<
<<
Titolo del gioco:
Super Soccer Blast
Anno di uscita:
2020
Genere:
Calcio / Arcade / Indie
Sviluppatore:
Unfinished Pixel
Produttore:
Unfinished Pixel
Distributore:
Steam
Multiplayer:
Locale
Localizzazione:
No
Sito web:
Requisiti minimi:
Sistema operativo: Windows 7 (64 bit)- Processore: Intel Core 2 Duo - Memoria: 512 MB di RAM Scheda video: DX10 compatibile - hard disk: 600 MB di spazio disponibile - Prezzo: €7,99
Box
  • Il menu iniziale, poche opzioni ma sufficienti.
  • L'avatar editor permette di personalizzare ogni punto dell'aspetto dei giocatori.
  • Siamo pronti per iniziare. Per ora l'IA su Medium va benissimo.
  • I nomi sono completamente inventati ovviamente.
  • Il controller può essere personalizzato in modalità Standard (FIFA) o Evo (PES).
  • I calci di punizione non hanno guide né barre indicative. Bisognerà andare ad occhio.
  • Siamo sotto 1-0, cerchiamo di recuperare.
  • Il pressing alto sul portatore di palla è una buona tattica.
  • Graficamente il gioco non è eccelso, ma è comunque gradevole.
  • La schermata Challenges raccoglie tutti i trofei conquistati.
Redattore: Giuseppe 'Isg71' Iraci Sareri
Pubblicato il: 12-07-2020
Nei tempi di FIFA e di PES come fa un gioco di calcio ridotto ai minimi termini a divertire il pubblico?

La risposta alla domanda è particolarmente complessa. Siamo ormai abituati a simulazioni più che dettagliate, in grado di farci controllare praticamente ogni aspetto di una partita di calcio, con giocatori che faticano a mantenere il controllo del pallone e con decine di combinazioni possibili utili per farci dribblare il nostro avversario nelle maniere più disparate. Controllo sui tiri, controllo sulle posizioni, sulla tattica di gioco e tantissime altre opzioni che richiedono comunque una certa pratica prima di mostrarci qualche risultato apprezzabile. Eppure non è stato sempre così: alcuni capolavori "calcistici" del passato sono rimasti impressi nella mente dei giocatori più avanti con gli anni, pur offrendo un divertimento squisitamente arcade che, al netto di tanti "apprezzabili" fronzoli, ci hanno regalato ore ed ore di divertimento. Parlare di Kick Off, Sensible Soccer, Microprose Soccer et similia ci riporta alla memoria il divertimento vero e proprio scaturito da giochi che, assolvendo al loro scopo di intrattenimento, ci permettevano il giusto relax dopo una giornata faticosa o ci donavano interi pomeriggi da trascorrere insieme con gli amici. Il nuovo gioco di Unfinished Pixel, che già in passato ci avevano deliziati con Super Tennis Blast, mira proprio a questo presentandoci un gioco di calcio in puro stile arcade, dove il binomio palla lunga e pedalare trova riscontro solo in parte e dove non dobbiamo spremerci le meningi in tattiche complicatissime e in aspetti simulativi all'ultimo grido. Qua si corre e si calcia un pallone, punto.

LE DIVERSE MODALITÀ DI GIOCO

Una volta installato il gioco il menu, semplice al punto giusto ci propone diverse scelte. A parte le opzioni di gioco, configurabili seppur in minima parte e influenti sulla risoluzione su schermo e sulla impostazione delle telecamere a video (ce ne sono tre in tutto) e una gallery che ci mostra gli obiettivi raggiunti (tipo achievement) durante le nostre partite, la nostra scelta si focalizza subito sul pulsante Play che apre un ventaglio di tre possibilità: World Tour, Quick Match e Custom competition. Va da se che Quick Match ci permetterà di affrontare una partita amichevole subito, scegliendo tra un roster di 9 club e di 16 nazionali. Non parliamo assolutamente di licenze quindi nomi di team e giocatori saranno perfettamente inventati anche se, con un pizzico di fantasia, non sarà difficile riscontrare similitudini con le controparti reali. A rappresentare il tricolore ci saranno Inter e Juventus qui indicati come Sportivo Milan e Torino.


Dalla schermata World Tour potremo accedere a diverse competizioni preimpostate come la Fiesta Tournament che è la coppa del Sud America, Eurochamp che corrisponderebbe alla nostra Coppa Europea, League of Champions, manco a dirlo Champions League e Mondo Cup che naturalmente è la Coppa del Mondo. Ce n'è anche un'altra per la verità, la Mediterranen League, una specie di versione ristretta della Champions League con sole cinque squadre partecipanti. Quest'ultima in realtà è una ridondanza vera e propria che finiremo per giocare raramente, se non che per sbloccare il rispettivo achievement e che avrebbe benissimo potuto essere rimpiazzato con altro. La Custom Competition invece ci permette di creare la nostra competizione personalizzata scegliendo fra una lega vera e propria, incontri a eliminazione diretta oppure un ibrido fra gare con classifica e scontri a eliminazione diretta.

L'EDITOR DI GIOCO

All'inizio del gioco sarà possibile accedere ad una sezione custom che ci permetterà con molta pazienza di personalizzare i nomi delle squadre e dei giocatori. In realtà qualche problemino lo abbiamo riscontrato, perché dopo aver rinominato le varie squadre partecipanti alla Champions una volta iniziata la competizione queste avevano sempre lo stesso nome originale ignorando completamente le nostre modifiche. Peccato perché già vedevamo i vari modder all'opera per cercare di attribuire i nomi naturali a team e giocatori. Niente che non possa essere corretto con una patch comunque, al momento della nostra analisi infatti era stata appena rilasciata la versione 1.3 del gioco, segno che gli sviluppatori sono sempre presenti e attivi per ogni correzione.


Per ogni competizione sarà possibile scegliere la squadra con la quale giocare, uno degli stadi disponibili e uno dei palloni opzionabili in sede di menu. I giocatori hanno quell'aspetto caricaturale tipico degli arcade di Unfinished, con la testa leggermente sproporzionata rispetto al corpo e con tutta una fantasia di opzioni sull'aspetto modificabili. Se non vogliamo perdere troppo tempo con l'editor possiamo cliccare sull'opzione random per far assumere al nostro giocatore un aspetto del tutto casuale. Un occhio attento comunque non potrà non notare alcune somiglianze con i giocatori in carne ed ossa, soprattutto relativamente ai campioni più blasonati (Ronaldo e Messi su tutti).

IL GIOCO VERO E PROPRIO

Con l'ausilio del nostro solito controller (Xbox 360) perfettamente riconosciuto dal gioco, ci siamo lanciati in una partita. Qua bisogna scordarsi tutto quanto di innovativo ha portato il progresso nei giochi di calcio degli ultimi decenni. Il nostro giocatore può muoversi in 8 direzioni su binari prestabiliti, può passare la palla, eseguire un pallonetto/cross, eseguire un passaggio filtrante e naturalmente tirare, il tutto accompagnato dallo scatto e dai soliti tackle da utilizzare in fase difensiva. I controlli sono semplici e ridotti all'osso, ma ci viene data la possibilità anche all'interno della partita di scegliere fra la versione standard dei comandi (simile a quelli di FIFA) o la versione Evolution (simile a PES). Scegliendo la seconda opzione il tasto X ci permetterà di tirare mentre il tasto B di effettuare un pallonetto o un cross, il tasto A sarà dedicato al passaggio e Y lo useremo per il passaggio filtrante. Infine LT ci permetterà di selezionare il giocatore più vicino alla palle mentre RT regolerà lo scatto. L'intensità di tiri e passaggi viene regolata da una barra presente vicino il puntatore del nostro giocatore momentaneamente attivo che si riempie in base alla prolungata pressione del rispettivo tasto.


L' I.A. degli avversari tutto sommato si comporta bene, evidenziando il tempo perso dagli sviluppatori per cercare di metterci in difficoltà con il risultato che i passaggi filtranti e i pallonetti saranno quasi sempre intercettati. Meglio quindi muoversi palla a terra, con scambi veloci per cercare di cogliere in controtempo i nostri avversari anche se, segnare non sarà impresa semplice. Buona e soprattutto varia, anche la gestione dei portieri che a volte prenderanno gol per tiri da fuori area, altre volte si lanceranno in parate miracolose. C'è anche qualche mossa speciale come una spettacolare rovesciata che però non beneficia di animazioni rallentate o qualsiasi altro effetto speciale in grado di esaltarne la spettacolarità.

ARCADE VA BENE, MA MANCANO TROPPE COSE

Sulla natura arcade di Super Soccer Blast non stiamo neanche a discutere: il gioco mira all'intrattenimento senza troppi pensieri e quindi offre un gameplay ridotto all'osso. Tuttavia la mancanza di certe sfaccettature facenti parte del calcio giocato si sente, eccome! Innanzitutto non ci sono ammonizioni ed espulsioni. Qualunque fallo ai danni di un avversario genererà un calcio di punizione o un penalty senza sanzioni di altro tipo. Mancano del tutto le tattiche di gioco, ad esempio anche la scelta del semplice modulo sarebbe stata sufficiente, e non parliamo di sostituzioni o infortuni durante la partita. Durante i nostri test non abbiamo mai visto segnalare un fuorigioco. Si sente inoltre la mancanza del replay soprattutto perché a volte siamo riusciti a realizzare gol così spettacolari che avremmo rivisto con piacere. La lacuna peggiore in assoluto però è la mancanza di una modalità online. Il gioco permette una co-op fino a 4 giocatori ma sempre ed esclusivamente in locale. Poter creare la propria squadra per sfidare gente in tutto il mondo avrebbe sicuramente attribuito varietà ad un titolo che, così com'è, rischia di stancare troppo in fretta.

TECNICAMENTE ACCETTABILE

Dal punto di vista tecnico Super Soccer Blast se la cava abbastanza bene. Graficamente ha scelto di adottare uno stile tutto suo e questo lo mette al riparo da paragoni di ogni tipo. La grafica cartoonosa e colorata al punto giusto è gradevole da vedere ed è agevolata anche dalla scelta di una telecamera tipo TV che cambia leggermente angolazione solo in prossimità dell'area di rigore. Le animazioni, pur limitate al contesto, sono fluide e non abbiamo notato rallentamenti di sorta. La parte audio si limita a una semplice musichetta dei titoli e a pochi effetti sonori di accompagnamento. Il gameplay è semplice e divertente allo stesso tempo. Si ha la sensazione di poter trovare la giocata giusta in qualsiasi momento ma poi ci si rende conto che bisogna davvero inventarsi qualcosa di speciale per superare la difesa avversaria. Pur mancando completamente di ogni accenno di simulazione, il movimento in campo degli avversari è tutt'altro che casuale e sprovveduto anche se, l'I.A. finisce per assomigliarsi sempre tra le varie squadre ma forse pretendere stili di gioco diversi a seconda del team era chiedere un po' troppo.

Segnare comunque da sempre ottime soddisfazioni anche se, naturalmente, il divertimento migliore si prova sfidando altri avversari umani prevalentemente per quel grado di imprevedibilità che rende diversa ogni partita. Durante i nostri test abbiamo riscontrato anche qualche bug: a parte il già citato problema dell'editor, l'assegnazione di un penalty agli avversari ha visto impazzire letteralmente il giocatore che prima è entrato in porta da solo, poi è tornato indietro e ha calciato il pallone alle stelle, mentre in un'altra occasione a far andare "fuori di testa" il giocatore in campo ha contribuito l'assegnazione di una rimessa laterale che ci ha costretti addirittura a riavviare il match. Piccoli problemi che speriamo vengano sistemati da qualche patch correttiva.


In conclusione Super Soccer Blast è un gioco che diverte soprattutto nelle prime partite e che vale sicuramente il modesto prezzo richiesto per l'acquisto anche se, con pochi accorgimenti, avrebbe potuto ambire a una valutazione sicuramente maggiore. Peccato!

Modus Operandi:

ci siamo divertiti con Super Soccer Blast grazie ad un codice gentilmente fornitoci dagli sviluppatori.

Super Soccer Blast è il gioco di calcio arcade nella stretta definizione del termine. Passaggi brevi e azioni veloci sono la ricetta giusta per vincere le partite e quindi per intrattenerci senza troppi pensieri. Qualche modalità in più avrebbe sicuramente accresciuto la longevità di un prodotto che dopo un po' rischia di stancare, soprattutto se non abbiamo amici umani contro i quali giocare. La mancanza della modalità online è sicuramente la carenza maggiore ma l'aggiunta di qualche aspetto gestionale/manageriale la avremmo anche apprezzata. Per quello che offre comunque il gioco vale il prezzo del biglietto, fateci un pensierino se volete trascorrere qualche ora senza troppi pensieri.
  • Le partite sono divertenti
  • Finalmente un gioco di calcio vecchio stampo...
  • La mancanza della modalità online si sente
  • ... anche se qualche aspetto strategico in più non avrebbe guastato
GLOBALE